“Derisa e insultata perché trans”, giovane costretta a licenziarsi

Insultata e derisa per il suo essere transgender. Solo per il fatto che sui propri documenti c’è un nome maschile mentre il suo corpo, ormai, appare quello di una donna. Una situazione che una 23enne residente nel Veneto orientale non ha retto, vedendosi costretta a licenziarsi dalla ditta di pulizie per la quale lavorava. Impossibile continuare a sopportare il comportamento di colleghi e responsabili.
La presunta vicenda transdi mobbing è stata denunciata dall’associazione Lgbt del Veneto orientale, che racconta come la malcapitata trans da circa un anno abbia deciso di sottoporsi a una terapia ormonale per cambiare definitivamente il proprio sesso. Vive con la sorella: “Una delle poche persone che l’hanno accettata – sottolinea l’associazione – tutti i giorni veniva insultata e derisa, con espressioni poco consone”.

Ora, però, si apre un nuovo capitolo difficile per la malcapitata. Perché di un lavoro ha bisogno, ma è difficile trovarlo. “Il suo calvario continua tutti i giorni quando si presenta per cercare un nuovo posto di lavoro, la maggior parte delle volte viene derisa e fatta allontanare – raccontano i rappresentanti a difesa dei diritti Lgbt – E’ rammaricata e delusa perché come transex non può farsi una vita normale come tutte le persone”. I servizi sociali e lo sportello dell’associazione stanno cercando di risolvere il problema, ma per ora l’odissea continua.

Purtroppo in Veneto ci troviamo a dover parlare ancora di discriminazioni per gusti sessuali e per modi di vestire – dichiara l’associazione – Chiediamo a tutti i comuni per l’ennesima volta di voler aprire con noi dei tavoli di prevenzione contro queste situazioni, purtroppo possiamo analizzare che casi simili nel Veneto Orientale se ne presentano molto spesso. Servono campagne di sensibilizzazione. Lanciamo un appello affinché la giovane possa trovare un posto di lavoro senza essere né discriminata né insultata”.

Escort da url…

accompagnatrici, escortProfessione ? Escort da url. Affaritaliani.it lo aveva detto nell’omonimo libro “Escort da url! Viaggio nella nuova prostituzione on e off line” e il fenomeno prende sempre più piede. Sarà la crisi, saranno i tempi che cambiano… Sempre più ragazze decidono di fare le accompagnatrici e le hostess a pagamento, anche con prestazioni di tipo sessuale se richieste. Il mezzo principale attraverso cui viaggiano richieste e appuntamenti è il web.

Nasce così il portale pubblicitario gratuito callgirl-list-com. “Basato sui 7 anni pieni di esperienza di beszamolok.com e sulla grande richiesta di visitatori stranieri abbiamo creato la nostra pagina europea”, raccontano gli organizzatori.” Che cosa c’è di diverso e cosa c’è in più in questo, degli attuali siti europei? Schede personali più specifiche, caricamento di foto illimitato, possibilità di gestire gli annunci, modificarli e chiedere aiuto all’amministrazione, registrazione on-line, sistema di appuntamenti, localizzatore Google Maps, routing. Ogni utente ha un forum per comunicare, sistema privato di posta elettronica, sistema di reporting di feedback, sistema di ranking che migliora l’affidabilità. Gli amministratori parlano e scrivono in lingua inglese,tedesca, italiana e ungherese (le altre lingue verranno introdotte prossimamente). Le regole sono approvate e funzionanti. Forte e corretta moderazione. Fondamentalmente che chi si rivolge agli ospiti di Callgirl-list.com sia un viaggiatore qualificato”.

CHI SONO LE ESCORT DA URL – “Un mondo mai esplorato descritto con le stesse parole degli escortisti e delle escort”, spiega l’autore del libro edito da Affari Italiani Editore, lo scrittore e giornalista, ex reporter di guerra de L’Europeo Claudio Bernieri. “Escort da Url” non è infatti solo un viaggio nella prostituzione del nuovo millennio, quella che passa on line e che ha trasformato le prostitute in Escort e i clienti in “puternauti”.

È soprattutto un percorso in una umanità – raggiunta nelle camere degli alberghi o nei club d’Europa, negli appartamenti privati o nei sexy bar – che ci sembra lontana ma invece è vicinissima. A essere della porta accanto non sono infatti solo le ragazze raccontate ma anche i loro clienti, gli escortisti nascosti dall’anonimato. “Nella vita infatti – spiega ancora Bernieri – potremmo tranquillamente conoscerli perché fanno in genere mestieri normalissimi: sono artigiani, studenti, avvocati, liberi professionisti, commercianti, imprenditori”.

Escortista perciò può essere un nostro collega, il medico di fiducia, il negoziante di quartiere che conosciamo da una vita. Gli escortisti sono infatti persone qualunque accomunate da una comune dipendenza psicologica: il consumo di sesso a pagamento. Ma soprattutto si sentono parte di una grande comunità. Si ritrovano infatti su internet in siti specializzati, forum e blog dove pubblicano le loro avventure, fanno recensioni delle ragazze incontrate con tanto di voti e pallini, danno consigli alla community e descrivono i loro rapporti sessuali magari talvolta in modo volgare ma quasi sempre, anche se involontariamente, in maniera comica e grottesca.
Affaritaliani

A tale proposito visitate il sito Sbucciami.com ed anche il Blogspot di Sbucciami.com.

Escort Bologna, accompagnatrici

escort bolognaBologna è la città dei portici: oltre 38 km nel solo centro storico. Li si trova in quasi tutte le vie del centro e la loro origine è in parte da attribuirsi alla forte espansione che ebbe la città nel tardo Medioevo, quando la città e la fiorente università divennero un polo ambito per studiosi e letterati di tutta l’Europa, ma anche per la popolazione proveniente dalla campagna.

Di qui la necessità di sfruttare al meglio gli spazi e aumentare la capienza delle case espandendo i piani superiori al piano terra, dapprima con la creazione di sporti in legno sorretti da travature, e successivamente da portici sorretti da colonne. Peraltro i portici, come anche in altre città vicinanti, costituirono anche un sistema pressoché spontaneo di camminamenti coperti, consentendo perciò di percorrere buona parte delle strade al riparo da pioggia e neve.

Nella città dei portici, delle due torri e dei tortellini, il sito Sbucciami.com vi propone una vasta scelta di bellissime accompagnatrici ed escort Bologna. Le call girls, tutte bellissime ed intriganti, sapranno accompagnarti ai tuoi appuntamenti di affari o mondani, avendo una grande classe e modi di fare molto raffinati. A Bologna si svolgono inoltre alcune importantissime fieri ed avere una bellissima accompagnatrice al proprio fianco è il modo migliore per partecipare. Le escorts sono ovviamente anche disponibili per il vostro divertimento e relax; scegliete la vostra escort di Bologna preferita sul sito Sbucciami.com

 

Escort Roma, accompagnatrici

escort romaRoma è una città ricca di tradizioni, miti, leggende, costumi e folclore, già a partire dall’antichità e per tutto il Medioevo, età in cui fiorirono molteplici racconti popolari, in cui la sfera religiosa si univa al mondo magico, il sacro si combinava col profano.

Per le sue peculiari caratteristiche, una delle zone di Roma in cui è ancora possibile rintracciare frammenti e stimoli della cultura popolare è il pittoresco rione di Trastevere, con i suoi stretti vicoli, le trattorie, le chiese medievali e il colle Gianicolo[; è proprio a Trastevere che sorge il museo del folklore e dei poeti romaneschi, che ospita documenti della vita quotidiana e delle tradizioni romane, tra cui gli acquerelli di Ettore Roesler Franz sulla Roma sparita.

A Roma il sito Sbucciami.com vi presenta lei migliori escorts accompagnatrici della città. Le escort Roma, sono internazionali e sul nostro sito potrai trovare donne affascianti di tutte le etnie e nazionalità. Affascinanti accompagnatrici ti rallegreranno alle tue cene, incontri o per una serata sexy e stimolante… Dai una occhiata alla vasta scelta di escorts a Roma che il sito Sbucciami.com ti propone e fai la tua scelta !

Invece per gli appassionati, nel quartiere Europa,  si trova il museo nazionale delle arti e tradizioni popolari, che raccoglie materiale tradizionale e folkloristico-popolare proveniente da tutta Italia.

Escort Milano, accompagnatrici

escort milanoMilano è senza ombra di dubbio la città in Italia che vanta il maggior numero di escort e accompagnatrici, il più delle volte giovanissime. Molte si possono incrociare nelle discoteche più esclusive del centro, in zona Sempione o Garibaldi, alle prese con la nightlife meneghina.

Non a caso le escort a Milano sono da anni un fenomeno sociale che può essere considerato a pieno titolo, parte integrante dello sfavillante e patinato mondo della città degli Sforza e Berlusconi.

Il glamour che aleggia nella capitale della moda mondiale si respira nei locali alla moda dove sorseggiare un aperitivo in dolce compagnia, nelle boutique delle maison d’alta moda o nei dancefloor dove vip ed escort di lusso incrociano spesso e volentieri i propri destini.

Ma chi sono i clienti delle escort milanesi ? Fino a poco tempo fa, nell’immaginario collettivo lo stereotipo del cliente tipo era rappresentato da uomini dalla trentina in su e con difficoltà nelle relazioni, ma il tempo e le cronache hanno demolito questa prospettiva definendo chiaramente che il classico punter è più semplicemente un soggetto che ama la compagnia femminile e vivere situazioni clandestine in grado di risvegliare emozioni assopite.

Ed effettivamente lo scenario milanese offre innumerevoli possibilità per trovare una escort o una girl di proprio gusto per passare una serata all’insegna della spensieratezza.
Infatti come accennavamo all’inizio, il fenomeno delle escort a Milano è in continua crescita e richiama un numero sempre più alto di uomini alla ricerca di compagnia; cerca la tua su Sbucciami.com

Trans, un nuovo fenomeno di costume ?

transOrmai  le escort accompagnatrici non sono più un tabu, è ormai palese che milioni di italiani le contattano attraverso i loro annunci escort.

Queste girls sono presenti un po’ ovunque, ci sono escort Milano, ci sono escort Verona, ci sono escort Napoli, etc.

Dal nord al sud del paese trovare una escort è davvero facile, anche perché i siti annunci escort sono davvero numerosi.

Non sono più un tabù dicevamo queste accompagnatrici italiane e straniere, ma un nuovo fenomeno sta davvero prendendo piega nel mondo dell’eros e del proibito.

Ce ne accorgiamo proprio navigando nei siti di annunci accompagnatrici, e denotiamo l’incredibile ascesa nel numero degli annunci trans.

Ovunque si possono trovare siti annunci incontri transex, e ovunque possiamo ammirare foto di sexy trans Milano o splendidi trans Roma.

Se ne parla poco perché ormai andare con una sexy e trasgressiva escort Milano è considerato normale, o cool, come direbbero gli anglofoni, mentre andare con un trans Milano può essere vista come una cosa strana.

Il tabu’ dei trans, forse insieme a quello degli gigolo, è probabilmente l’ultimo vero tabù sessuale che la morale italiana, o meglio l’ipocrisia italiana non riesce a superare.

Se ti fai vedere in giro con una splendida escort pescara tutti ti invidiano e ti ammirano, se ti trovi in annunci escort bologna uno splendido trans Bologna magari ti nascondi e non lo dici a nessuno.

E’ davvero strana la morale italiana, tutta pronta ad accettare fantastiche e bellissime escort russe che diventano sexy escort Napoli o meravigliose escort ungheresi che diventano escort Torino.

Però col trans brasiliano o il ladyboy asiatico ci sono ancora problemi, e quindi anche se il mondo degli annunci transgender è davvero in continua ascesa, saranno veramente pochi i maschi italiani che ammettono che la sera contattano questi splendidi ragazzi attraverso siti come annunci trans Roma o annunci trans Milano.

E l’ammissione da parte del maschio italiano non arriva proprio perché come dicevamo andare con un sensuale e trasgressivo trans resta un tabù, mentre puoi ammettere tranquillamente che frequenti una top escort Bologna, anzi magari te ne vanti pure.

Sicuramente un giorno non troppo lontano questo tabù verrà rotto, perché è chiaro che milioni di italiani frequentano sexy trans come milioni di donne frequentano aitanti gigolò, altrimenti non si spiegherebbe la presenza cospicua di annunci trans e annunci gigolò.

Se tutti questi sexy trans pubblicano i loro annunci trans Roma per esempio, vuol dire che a Roma c’è’ una grande richiesta di trans, altrimenti il fenomeno dell’ascesa del numero degli annunci trans non si spiegherebbe proprio.
Ma il tabù resta, e quindi come abbiamo detto gli incontri transex sono sempre davvero clandestini, senza possibilità di ammissione .

Forse proprio questo tabù, rende l’incontro transgender ancora più eccitante per gli uomini italiani, e paradossalmente il fatto che sia così trasgressivo l’incontro trans, rende i transex stessi ancora più popolari e ricercati delle escort.

Molti uomini non hanno il coraggio di ammettere che escono con trans , molti uomini addirittura vanno in Brasile o in Thailandia, veri e propri paradisi per chi ama l’incontro transex, per chi ama la lussuria attraverso la compagnia di sexy trans brasiliani o splendidi ladyboy thailandesi.

E lo stesso discorso si applica anche alle donne che fanno viaggi di piacere nei Caraibi alla ricerca di fantastici e sexy gigolo giamaicani per esempio.

Sono i due ultimi tabù come dicevamo, gli incontri trans e gli incontri con escort maschili, ovvero gli gigolo.
Non è difficile prevedere che più resteranno tabù, e più i transex gioveranno di questa aura di trasgressione e sensualità.

Se rendi una cosa proibita la richiesta indubbiamente aumenta, e la popolarità degli incontri trans è direttamente proporzionale all’eccitazione che provoca uscire con un transex, rispondere ad un annuncio trans.
Ecco perché i trans sono la nuova passione italiana.

Sicuramente gli uomini ci trovano qualcosa di speciale nella compagnia di questi splendidi transex, forse trovano una complicità che non sempre riescono a stabilire con l’altro sesso, una complicità che non sempre riescono ad avere con top escort o accompagnatrici alto bordo.

Gli incontri transex sono secondo me destinati ad aumentare nel corso degli anni, ed è facile previsione che un giorno il numero di annunci trans quasi eguaglierà quello degli annunci escort, top escort, accompagnatrici.

Non penso sia solo una nuova passione italiana o una moda quella di uscire con transgender, penso e prevedo una ulteriore ascesa di incontri trans e il rilevante aumento di siti specializzati in annunci trans Bologna, trans Modena e trans Napoli, sono la prova della popolarità del fenomeno, che secondo me è destinato a durare nel tempo.

La differenza tra escort e prostituta

Escort è  un termine molto moderno: il più attuale che ci sia. Ha sostituito puttana in tutto e per tutto, meno che nel suo significato più basso, di “donna da marciapiede”.
L’antenata della escort era soltanto una ragazza-immagine, ingaggiata dagli organizzatori di convention, e dai gestori di locali alla moda per rendere l’atmosfera più gradevole. Pagata per questo ruolo di valletta, o di modella un po’ speciale, la escort  non aveva altro impegno che quello di essere là, di sorridere, e di conversare amabilmente.
Poi ha cominciato a intervenire alle cene di affari, alle feste,  ai convegni  e alle manifestazioni ufficiali, arrivandoci con colui che la pagava per questo ruolo esclusivo: facendogli insomma da “scorta” invidiabile. E’ qui che, dall’inglese “escort”: scorta, nasce la escort propriamente detta. Che però non si ferma qui.
Sulla carta, le prestazioni della escort non vanno al di là di questo ruolo di accompagnatrice. L’uomo che la porta con sé si sente gratificato, sempre che gli altri  non sappiano che si tratta di una donna “a pagamento”, scritturata per l’occasione. Le transazioni che passano tra la escort e il suo cliente potrebbero comunque essere di vario genere, e di differente intensità. Sempre, s’intende, retribuite.
La presenza sempre più diffusa delle escort sui media, e le notizie del loro impiego nella realtà, hanno ridotto la parola “escort” a un eufemismo al quale si ricorre per non dire  “puttana”. I due termini sono ormai praticamente dei sinonimi: a favore dell’impiego di escort sui media  c’è la sua attualità.
A ben vedere, alcune differenze (non sostanziali, ma sostanziose) tra puttana ed escort ci sono. Per cominciare,  le escort non le si trova mai sul marciapiede: devono essere ingaggiate  passando per il suo protettore (che loro stesse chiamano, a seconda dei casi, “amico” o “agente”).
Una escort, inoltre, non costa mai meno di qualche centinaio di  euro: mediamente, di più di una puttana.
E soprattutto una escort, assai diversamente dalle puttane, veste con abiti non appariscenti, ha solo un filo di trucco e pochi gioielli. Deve sembrare una donna di classe, bella e intelligente e allora sorride molto, parla poco ,si muove con garbo. Ha l’andatura semplice e sicura. Non ancheggia, né ha atteggiamenti eccessivamente seduttivi.

I migliori annunci escort sul web li puoi trovare sul sito Sbucciami.com, ma dai anche una occhiata al Blog del sito SexyIncontri.xxx
Benché il termine escort non abbia  a che fare con la nota auto della Ford, si è imposto di recente un neologismo che fa riferimento ad un modello della Fiat per indicare una ragazza disponibile per soldi alle ammucchiate: multipla.escort